Nel lontano marzo 2015 due studenti di archeologia dell’università di Firenze decisero di creare un canale online per raccontare la storia a grandi e piccini. Nasceva Historia Project, un canale di divulgazione storico scientifico per rendere fruibile al grande pubblico argomenti prettamente universitari.  Su questa linea si scelse di tracciare una linea editoriale con la collaborazione di altri universitari creando un blog, che sarebbe poi diventato un sito internet.14889818_1189565164474452_92082821876913551_o

Dopo più di un anno di attività il canale è orami maturato ma non passa giorno che cresca sempre di più.  Nel primo anno di attività Historia Project ospitava solamente ragazzi dell’ambito fiorentino. Il nuovo team, che si sta costituendo in questi giorni, ospiterà invece giovani scrittori di diverse realtà italiane ed europee.8968314649_08d55e8b60_k

In questo nuovo anno, che ci ha appena aperto le porte, saranno diverse le rubriche che ci accompagneranno:

  • Hic sunt leones, curata da Gemma Granati che tratterà la storia dell’arte in tutte le sue sfaccettature;

  • Mostre ed eventi, curata da Alessia DiLoreto che si dedicherà a mostre ed eventi in giro per l’Italia;

  • Summer Afternoon, curata da Simona Montella che tratterà della letteratura anglosassone, che redigerà in inglese e in italiano;

  • Antropologia e dintorni, curata da Martina Grassi e Alessandra Salamone che si dedicheranno all’antropologia culturale “quella sconosciuta”, materia molto interessante ma poco conosciuta.

In più sono in cantiere nuove rubriche che tratteranno di: archeologia, musica, moda, cucina, letteratura e tanti altri argomenti.

E ancora, Historia Project in questo 2017 si decora di un logo, disegnato e pensato da Morena Rossi, che ha preso spunto da Rocca Calascio, castello e luogo incantato della regione dell’Abruzzo, simbolo di Historia Project dal 2015. Logo Historia Project

 

About the author

Fabrizio Ferritto